giovedì 7 agosto 2014

Resto Umano:Anna Paola Lacatena e Michele Formisano

resto umano,Michele FormisanoPer ironia della sorte il libro è arrivato proprio il giorno del pride, a cui ho partecipato per pochissimo.Edito da Chinaski e scritto da Anna Paola Lacatena e Michele Formisano, il libro nelle sue 170 pagine è immenso.Una vita che si racconta si estende esce dal libro e ti travolge.Una Bambina schiva, e silenziosa... così è Michela la protagonista di questa storia, che parte da un padre violento, una madre remissiva che ama e quel senso di vuoto che a 13 anni le fa fare la sua prima pera.
E' una vita in discesa che passa per la droga la criminalità come conseguenza il buio e alla fine la rinascita.Nonostante l'arrivo di un ospite indesiderato che si chiama AIDS.
Le vite dei protagonisti si incontrano nell'infanzia in comune e poi dopo anni al sert di Lecce Anna Paola Lacatena impegnata nel recupero di persone con problemi di droga e Michela proprio come sua paziente.
Passando tra una spada e un altra, di carcere in carcere Il protagonista incontra l'amore,l'amicizia, il dolore ,la sopraffazione e si scontra con il vuoto.
Ci sono persone che hanno la fortuna di avere una vita, fatta di gioie, delusioni, amicizia vite fatte di quotidiano, che per quanto possa essere pesante, difficile sopratutto di questi tempi è sempre una vita.
Per altre persone vivere significa incontrarsi spesso con il dolore, che non è mai  sazio, non è mai tranquillo.Il dolore non lo sconfiggi, mai.La vita non torna mai indietro, l'unica cosa che puoi fare è Restare Umano.
Grazie alla Chinaski Edizioni per aver creduto che questa storia possa rappresentare un piccolo,ma magari utile,tassello a favore della tolleranza.

 Grazie a quanti hanno letto e valutato la storia,pur non decidendo di pubblicarla,perché hanno comunque espresso il loro augurio e sostegno affinché questo  potesse verificarsi.
Grazie a quanti (e non sono pochi) quotidianamente si impegnano  a favore degli Ultimi(e sono sempre ingiustificabilmente tanti).

Nessun commento:

Posta un commento